I colori della pelle

Salve di nuovo…!

In questo post vi parlerò dell’empatia che dobbiamo instillare nei piccoli di casa verso la DIVERSITÀ.

Come tutti sappiamo, e sono felice che sia così, ci sono milioni e milioni di persone che hanno diversi toni di pelle, persone che hanno quella “Grazia Divina”, come la chiamo io, per avere un tono di pelle più scuro o molto, molto più chiaro di quello che ci è stato messo in testa come “NORMALE”. A proposito, questa parola non è che la consideri una delle mie preferite. Vado avanti…! Non c’è niente di più meraviglioso della variabilità genetica. Nessun individuo è uguale ad un altro, siamo unici a vivere e condividere la stessa casa (il nostro pianeta Terra) con molti altri. Diverso colore e forma degli occhi, diversi tipi di capelli e costituzione fisica, diverse culture… Diversi….diversi e questa è la cosa meravigliosa di ogni essere umano, siamo tutti diversi. Quanto è buona la diversità e l’integrazione…! Se fossimo tutti uguali, che casino di mondo sarebbe? Inoltre, non ci riconosceremmo.

Ecco quanto siamo diversi e individuali!

Purtroppo oggi, ci sono ancora segni di intolleranza e di rifiuto verso le persone che hanno un tono di pelle più scuro o più chiaro a causa della loro eredità genetica. Un rifiuto che non dovrebbe più essere permesso.

I bambini in età scolare fanno continuamente domande su se stessi e sulle persone che li circondano, sono in grado di mettere in prospettiva le differenze culturali ed etniche. Possono imparare ad apprezzare (o disprezzare) i tratti che rendono gli altri diversi da loro. In altre parole, è il momento migliore per i genitori per formare i loro atteggiamenti sulla diversità culturale ed etnica. La bellezza dei bambini è che la maggior parte nasce con un senso naturale di equità e giustizia, a meno che non venga loro insegnato ad essere offensivi e crudeli, i bambini sanno che è sbagliato attaccare gli altri, sia fisicamente che con le parole.

Allora, come possiamo rendere questo compito più facile?

È importante coltivare l’amore naturale dei bambini per le persone. Può non essere necessario insegnare la tolleranza, ma è importante parlarne. Un altro punto importante è analizzare il nostro atteggiamento nei confronti di questo problema. Se vi sentite a disagio con persone di diversa provenienza, vostro figlio lo percepirà. Pensate al modo in cui parlate delle persone. Inizia da te stesso per dare l’esempio. Una buona comunicazione e discussione sull’argomento dà al bambino la fiducia necessaria per parlare. Possiamo anche affidarci a giocattoli o storie educative, dando loro la possibilità, attraverso di loro e attraverso un gioco sano, di imparare ad accettare le persone indipendentemente dalla loro condizione fisica, dalle loro caratteristiche o semplicemente dal loro tono di pelle. Per esempio, c’è una vasta gamma di bambole di pezza AFRO. Un regalo unico ed educativo per far vivere e condividere ai bambini in modo naturale che siamo tutti diversi al di là delle nostre condizioni fisiche e della nostra provenienza. Che ciò che è importante sono i principi e i valori affettivi che possiamo dare e ricevere dalle persone.

Da Barcelonines, uno dei nostri principali ideali è che attraverso i nostri giocattoli, cerchiamo di diventare persone migliori in ogni modo e il fatto di poterli offrire ci rende felici. Essere parte della soluzione con l’aiuto dei nostri giocattoli e migliorare così il nostro pensiero e i nostri atteggiamenti verso noi stessi e, naturalmente, verso tutti quelli che ci circondano. Anche se le scuole e le città tendono a diventare ogni giorno più diverse, non c’è dubbio che abbiamo ancora molta strada da fare. Non smettete mai di parlare ai vostri figli della diversità, incoraggiando le loro domande e favorendo un ambiente che accetta e celebra le differenze di tutti.

Ecco una breve lista di alcune meravigliose storie per lavorare sulla DIVERSITÀ con i vostri piccoli. Usate i giocattoli sani, ce n’è una grande varietà e sono specializzati in materia.

Spero con tutto il cuore che vi sia piaciuto e che mi abbiate aiutato con questo post. Fatemi sapere con un commento.

Alla prossima volta…!

E lunga vita alla diversità culturale ed etnica…!!!!

1. Cirilo el cocodrilo. Autor: Almudena Taboada

2. Orejas de mariposa. Autores: Luisa Aguilar y André Lleves

3. Todos menos uno. Autor: Èric Battut

4. Monstruo Rosa. Autor: Olga de Dios

5. Por cuatro esquinitas de nada. Autor: Jerome Ruillier

6. Un bicho extraño. Autores: Mon Daporta y óscar Villán

7. El cazo de Lorenzo. Autor: Isabelle Carrier

Perché giocare con le bambole di pezza?

Per dare il via al blog vi parlerò di un argomento che per me è la forza trainante del perché faccio Bambole di Pezza. Ci sono innumerevoli benefici, ma per mantenere l’articolo breve, condividerò quelli che sono più rilevanti per me.

A cominciare dall’importanza del fatto che sono fatti di tessuto, zero plastica, ECO FRIENDLY, amichevoli con il pianeta Terra, la nostra casa. Sono giocattoli sani, come di solito chiamo tutti i tipi di giocattoli che non sono fatti di plastica. Un modo per rendere i bambini consapevoli della responsabilità che abbiamo tutti di prenderci cura del pianeta fermando il consumo di plastica.

Le bambole sono un giocattolo perfetto per godere del gioco simbolico durante l’infanzia. Quello che diciamo… “i bambini ripetono quello che si vede e si dice a casa” è un esempio perfetto di quello che voglio dire. I bambini adottano atteggiamenti da adulti quando si prendono cura delle loro bambole, le nutrono, le puliscono, le portano al parco a giocare, ecc. Questa è una questione che considero importante, e cioè che attraverso il gioco con le bambole, sia la bambina che il bambino assumono ruoli di cura alla pari.

Il rispetto della maternità e della paternità, l’importanza di una genitorialità rispettosa e di ruoli uguali nella famiglia devono essere trasmessi fin dai primi anni. È essenziale promuovere il rispetto della maternità, ma è anche essenziale rafforzare un modello di paternità che coinvolga la genitorialità fin dai primi mesi di vita. Non dimentichiamo che gli uomini dovrebbero avere un ruolo attivo e coinvolto quanto le donne nell’educazione dei loro figli.

 

I giocattoli non hanno genere. Tutti i giocattoli sono adatti a tutti. Sta al ragazzo o alla ragazza decidere quale sia il loro giocattolo ideale, non alla società, e anche così, c’è ancora la convinzione che le bambole siano per le ragazze, ma non è così.

Penso che sia necessario lottare per rompere il tabù che solo le ragazze giocano con le bambole, perché se continuiamo a rinforzare questo stereotipo, quando questa generazione crescerà, molti crederanno ancora che solo le donne si prendono cura dei bambini. Anche se negli ultimi anni abbiamo fatto molta strada in questo senso, c’è ancora molto da imparare. Ecco perché è essenziale promuovere questi valori fin dalla più tenera età, e giocare con le bambole di pezza è un ottimo strumento per questo.

 Le bambole sono un riflesso della società in cui viviamo, per questo crediamo che sia importante optare per alternative che trasmettano valori etici e rispettosi, e che promuovano un concetto di maternità, paternità ed educazione rispettoso per le ragazze, ma soprattutto per i ragazzi.

Grazie alla grande varietà di bambole di stoffa che si distaccano dalle norme sociali, trasmettere questi valori attraverso il gioco con loro sta diventando sempre più facile, poiché ci sono molte opzioni e alternative. Oltre ad essere morbidi e coccolosi, sono durevoli e possono essere tramandati di generazione in generazione. In breve, le bambole sono compagni di gioco simbolici ideali per tutte le età, mostrano una visione più rispettosa della femminilità e della maternità. Trasmettono valori come il rispetto, la responsabilità e la cura per gli altri. Sviluppa l’immaginazione e la creatività, oltre a costruire l’autostima. E dalla mia esperienza personale, è così gratificante vedere i volti felici quando ricevono una bambola unica fatta con amore e cura.

Potrei continuare ad elencare i vantaggi di giocare con le bambole di pezza. Sono sicuro che ne hai qualcuno.

Ora, voglio che siate voi a dirmi cosa ne pensate lasciando un commento. Ti leggo…!

Spero che questo primo articolo vi sia piaciuto.

Alla prossima volta…!

 

Opciones de pago

  • Transferencia bancaria

Visita nuestro Showroom

Opcions de pagament

  • Transferència bancària

Visita nostre Showroom

Payment options

  • Bank transfer

Visit our showroom

Opzioni di pagamento

  • Bonifico bancario

Visita il nostro showroom


© Todos los derechos reservados.

0
    0
    Tu Cesta
    Tu cesta esta vacía